Il piè veloce Michel: ricercatore, associato e ordinario in soli tre anni

Quel che colpisce, del caso Martone, è la velocità con la quale ha vinto i concorsi. E non mi sembra che sul suo blog Michel Martone riesca a dare spiegazioni convincenti.  Nominato ricercatore il 4 gennaio 2001, diventa professore associato otto mesi dopo (il 26 settembre 2001) ed è chiamato come professore ordinario il 4 dicembre 2003. Tutto troppo veloce e troppo sospetto. Quasi volesse sottrarsi, direbbe qualcuno maliziosamente, al giudizio delle commissioni per la conferma a ricercatore, prima, e a professore associato, dopo. Da notare che nel concorso per ordinario quattro candidati si ritirarono perché risultati vincitori in data antecedente alla conclusione del concorso di Martone; un altro si ritirò al buio ma otto mesi dopo prese l’idoneità in altra sede; un altro candidato si ritirò ed è ancora associato.

Annunci