Quando manca il senso della misura e delle istituzioni

In Maremma la Camera di Commercio regge il moccolo a Provincia e Comune di Grosseto
«Il triangolo no, non l’avevo considerato» per la direzione amministrativa del Polo Universitario Grossetano. Silvano Focardi, rettore dell’Università di Siena, per sostituire il Direttore amministrativo della Società Consortile universitaria, aveva pensato ad un triunvirato designato dai tre soci di maggioranza. Al momento dell’elezione, qualcuno fa notare che il rappresentante proposto dal Comune, Valerio Fusi, è marito della rappresentante proposta dalla Provincia, Milvia Bruschi, e che, in tal modo, l’inedita maggioranza coniugale avrebbe vanificato la presenza del rappresentante della Camera di Commercio, Alessandro Gennari. Durissima la reazione del Presidente della Provincia di Grosseto, Lio Scheggi, che ritiene inesistente il problema coniugale e insostenibile l’ipotesi d’incompatibilità o conflitto d’interesse. È consigliata, a costoro, la rilettura dell’art. 51, comma 2, del Codice di Procedura Civile.