Mussi: «Troppe università e troppi insegnamenti fantasiosi»

Fabio_mussi2Fabio Mussi. Pistoia, 15 ottobre 2006. «In Italia abbiamo 360 università su 105 province. In venti anni il loro numero è raddoppiato, con troppi insegnamenti fantasiosi, passando da 2500 a 5300 corsi universitari. E ciò non è conseguenza dell’ampliamento dei campi della cultura e della scienza. Perciò intendo presentare dei decreti per bloccare la proliferazione indiscriminata degli atenei. Quel che c’è verrà difeso, anche in sede di Finanziaria, ma sono per il blocco di questa proliferazione scriteriata. Bisogna prendere atto che all’ampliamento numerico degli atenei non è corrisposto un analogo miglioramento qualitativo. Benvenuti più studenti e più laureati, ma occorre soprattutto mantenere alta la qualità media del sistema e salvaguardare le aree di eccellenza».