Altra disattenzione, la voragine nei conti dell’Ateneo senese?

Sienadisavanzo_2
Il 12 marzo 2007 Silvano Focardi, rettore dell’ateneo senese, ha reso pubblico l’andamento del disavanzo degli ultimi 5 esercizi della gestione del suo predecessore, Piero Tosi. Il grafico è di per sé eloquente e credo che lo sia anche per quei sindacalisti che avevano dichiarato che «tutto il dibattito sul grave buco finanziario dovuto alle precedenti gestioni è assolutamente privo di ogni fondamento». È chiaro anche, considerando le dimensioni dell’ateneo, che non si tratta di un buco ma di una voragine: circa 7 milioni di € di disavanzo nel 2002, poi 12,2 milioni nel 2003, quindi 22,5 milioni nel 2004, dopo 33,8 milioni nel 2005, infine circa 49 milioni di € nel 2006. Di tutto ciò il prof. Tosi ha mai informato il Consiglio d’Amministrazione? Se non lo ha fatto, si sarà trattato di un’altra disattenzione lunga 5 anni!

Leggere anche:
Tosi, tu chiamale se vuoi disattenzioni …
Con l’eredità Tosi, l’ateneo senese, trasformato in un ente assistenziale ormai alla bancarotta, dà i numeri.

Annunci

5 Risposte

  1. Quanto riportato in questo articolo non è grave per l’entità della voragine nel bilancio dell’Università di Siena ma per quello che si intuisce che sia accaduto. Qualcuno non ha informato i Consiglieri di amministrazione, e quindi non vi è traccia nei bilanci di competenza, dell’esistenza del disavanzo nei 5 esercizi considerati. Quindi sono bilanci falsi. Almeno lo stato patrimoniale sarà veritiero. E in tal caso, com’è possibile che i Consiglieri e i Revisori dei Conti non se ne siano accorti? Forse non è stato messo a disposizione dei Consiglieri il conto patrimoniale? Comunque la si rigiri la cosa è gravissima. Forse è questa la ragione per cui l’ateneo senese non ha in rete i suoi bilanci? E comunque, nessuno dovrà pagare? A meno che questa tabella non sia uno scherzo!
    Aspetto lumi.
    Remo Tessitore

  2. Risposta a Remo Tessitore.
    La fonte dei dati è l’Università di Siena. In particolare, l’istogramma che accompagna il post è la diapositiva n. 35 della “Presentazione al Corpo accademico e al Personale tecnico e amministrativo della situazione dell’Ateneo e dei progetti per il futuro dell’Università” che il rettore ha tenuto il 12 marzo 2007 nell’aula magna dell’Università di Siena.
    Giovanni Grasso

  3. Stiamo andando verso il mese da quando il prof. Grasso ha commentato il bilancio e non è arrivata alcuna precisazione; per le iscrizioni anche, niente. Nessuno ha da commentare, da suggerire, da contestare? Non è uno strano paese questo in cui nessuno colloquia? Nessuno ha più fiducia, questa è la verità caro prof. Grasso. Avete capito ad esempio che cosa i due che si contendono il governo vogliono fare per l’università? Di concreto voglio dire, non di chiacchere come sempre o interventi peggiorativi. Non sarà di nuovo come dagli anni ’60 la cosa più possibile?
    Chi ne sa qualcosa, di Siena e dei programmi?
    Vostro
    Arlecchino

  4. Caro Arlecchino,
    cosa dovrebbero contestare? Qui ci sono precise violazioni di leggi, per dolo o colpa grave, e della Costituzione (art. 119, sesto comma, come modificato dalla legge costituzionale n. 3 del 18 ottobre 2001); violazioni che hanno determinato un illegittimo indebitamento dell’ateneo senese. Ci sono evidenti responsabilità di tipo sanzionatorio e di tipo risarcitorio che coinvolgono Tosi, Focardi, il senato accademico e il Consiglio di Amministrazione. Siamo noi che dobbiamo contestare e pretendere che almeno qualcuno paghi per tutto ciò.
    Giovanni Grasso

  5. Ma nessun commento sull’articolo uscito oggi sul Mondo? Tutti d’accordo? Tutti zitti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: