Età pensionabile unica (70 anni) per professori ordinari ed associati

La legge 230 del 4/11/2005 sullo stato giuridico dei professori universitari contiene, al comma 17, una norma immediatamente operativa che fissa un nuovo limite d’età per il collocamento a riposo, unico per i professori ordinari ed associati, determinato al termine dell’anno accademico nel quale si è compiuto il 70° anno d’età, ed abolisce il fuori ruolo, disponendo contestualmente la conservazione delle funzioni collegate alla docenza. Il comma 19 prevede che i professori, già in servizio all’entrata in vigore della legge, possano optare per tale regime, conservando lo stato giuridico e il trattamento economico in godimento, ivi compreso l’assegno aggiuntivo di tempo pieno. I professori di materie cliniche in servizio all’entrata in vigore della legge, in base al disposto del comma 18, mantengono le proprie funzioni assistenziali e primariali, inscindibili da quelle di insegnamento e ricerca e ad esse complementari, fino al termine dell’anno accademico nel quale si è compiuto il 70° anno d’età. I professori interessati possono presentare domanda di opzione, utilizzando il modello tipo allegato, per sollecitare l’Università di Siena a rendere operativa tale norma, analogamente a quanto avvenuto in altri atenei.