Punto e a capo

Images2Aldo Ferrara. La vicenda giudiziaria, con tutti i suoi necessari risvolti politici, in cui si trova attualmente il Prof. Piero Tosi, suscita in noi un momento di umana solidarietà. Ferma restando la piena fiducia nell’azione della Magistratura, che saprà trovare un momento di verità, resta di fatto che la vicenda costituisce un elemento di assoluta imprescindibilità. Il prossimo Rettore dovrà comunque fare i conti con questa situazione, riportare l’Ateneo ad una condizione di normalità ed uscire al più presto dall’emergenza che, a questo punto, non è solo finanziaria, come più volte da questo blog ribadito.
Si volta pagina e si comincia un nuovo percorso che deve essere tracciato con il concorso di tutti, nessuno escluso, ricorrendo alla massima collegialità possibile. Siamo in una condizione di emergenza etico-morale che comporta il necessario apporto di ciascuno di noi, dal personale tecnico amministrativo a quello docente ed agli stessi studenti. Rimbocchiamoci le maniche e stiamo vicini al prossimo Rettore perché non potrà fare a meno di nessuno di noi e noi tutti gli saremo accanto.
Pubblicato su: Corriere di Siena, 4 marzo 2006.

Annunci