Per riportare alla “normalità” l’Università di Siena

Ombra_4Altri impegni del prossimo Rettore nei suoi primi 100 giorni riguardo al personale tecnico ed amministrativo ed agli uffici.

Vanno valorizzate e premiate le professionalità e le competenze di tutti e non solo di alcuni, scoraggiato il ricorso ad incarichi esterni, eliminato il conflitto di competenze e riorganizzati alcuni uffici amministrativi, per destinare ad attività istituzionali le risorse recuperate. È necessario attuare il disposto di legge sulla distinzione tra indirizzo e controllo da una parte e gestione dall’altra, riconducendo tutti gli uffici alle dirette dipendenze del Direttore amministrativo. Infine, è indispensabile istituire il Consiglio del personale tecnico ed amministrativo ed applicare le opportune incompatibilità tra le rappresentanze del personale tecnico ed amministrativo elette negli organi di governo e le cariche esecutive sindacali e di organizzazione di categoria eventualmente ricoperte.

Pubblicato su: il Cittadino Oggi, 18 marzo 2006.

Annunci