Per un’Università un po’ normale ed un’informazione più corretta e più pungente

Per buon auspicio, cominciamo il 2007 riproponendo gli auguri che ricevetti per il 2006 da un giornalista che aveva ascoltato un’intervista sull’Università di Siena, da me rilasciata a Radio Radicale. Anno straordinario, il 2006, e ricco di avvenimenti per l’Ateneo senese e l’istituzione universitaria che questo blog, per scelta, ha affrontato solo in parte. Avremo modo di ritornarci nel corso del 2007. Testo dell’intervista.

Caro professor Grasso,
semplicemente per augurarle di cuore un bel Natale 2005 e un nuovo Anno 2006 ricco di soddisfazioni. Con la speranza (e il desiderio) di riprendere l’anno prossimo la giusta battaglia: per me dell’informazione più corretta e più pungente sulle cose vere e contro i falsi miti; per lei di una Università che sia almeno soltanto un po’ normale. Però come vede con tutto quello che sta succedendo, la normalità qui da noi assomiglia alla chimera. Ma la battaglia continua…
Cordialità e auguri