Senza i docenti l’università svanisce in un attimo, con i docenti esiste e può resistere

Cosimo Loré. Si legge in un commento in questo blog: «…la classe docente deve rappresentare il più importante interlocutore nella gestione della crisi dell’università di Siena». Sante parole! Finalmente qualcuno che parla chiaro e “scientificamente corretto”: non ci interessa il “politicamente corretto”. Amo dir a chiunque che senza i docenti l’università svanisce in un attimo, con i docenti esiste e può resistere.
(…) per dirla tutta credo che chi tenta di far saltare l’attuale rettore non sia animato né da spirito di giustizia penale (nonché civile e amministrativa) né da voglia di gestione straordinaria (commissariamento totale o parziale), bensì da bramosia di potere, desiderio di subentrare, bisogno di inquinare le prove, speranza di ritardare le indagini, illusione di riprendere il saccheggio, sogno di eseguire vendette, e spesso agisca in conto terzi disarcionati ma non domati, almeno nelle più lubriche fantasie!

Annunci